testata

Private House 2015

Nella Valle d’Itria, tra ulivi secolari, un intervento di recupero raffinato e rigoroso regala nuova vita ad un complesso di trulli e lamie, in cui il dialogo tra interno ed esterno è continuo e costante grazie alla presenza di patii e cortili che, finemente arredati, dilatano gli ambienti interni dell’abitazione. Il tema del recupero e del riuso viene attuato con l’utilizzo della pietra locale, in basole squadrate per le pavimentazioni, in conci irregolari per i muretti a secco che delimitano le pertinenze esterne dal terreno circostante e divengono allo stesso tempo sedute da godere in pieno relax. Tentazione alla quale non si poteva resistere è stata l’installazione di una jacuzzi incassata sul solarium in legno dogato.