testata

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

La facciata in vetro a doppia altezza permette alla luce naturale di invadere gli interni per tutte le ore diurne. I setti in cemento a vista, la pavimentazione in resina industriale, la scala in vetro e acciaio, danno allo showroom una sensazione di neutralità tale da ospitare, senza compromessi, le mutevoli composizioni.

In questo spazio, ubicato nel centro di Milano, la cucina esposta porta con sé i capisaldi della Maiullari Cucine: tradizione e innovazione. Un progetto sartoriale con isola di lavoro in legno di acacia termocotta e piano in acciaio con piano cottura e lavelli integrati a filo. Inusuale la finitura in acciaio stropicciato della grande parete attrezzata.

Il progetto architettonico dello showroom si contraddistingue per la riuscita composizione delle facciate, con pareti cieche e superfici vetrate che si sovrappongono e si alternano con gradevole equilibrio. La grande vetrata-vetrina garantisce all’esposizione, luce naturale di giorno e ottima visibilità dei prodotti di sera, mentre i confini tra esterno e interno si annullano grazie al rivestimento in pietra del corpo uffici che si estende all’interno.

L’idea di creare uno spazio aperto e fluido, ha dato vita ad un percorso espositivo chiaro e semplice caratterizzato da un perfetto equilibrio tra le zone di percorso e le diversi aree merceologiche. Il pavimento in cemento grigio, le pareti e i soffitti di colore bianco, hanno l’intento di ottenere un involucro neutro, pulito, essenziale, un contenitore in cui il prodotto è l’unico protagonista dello showroom. La trasparenza del cristallo e la lucentezza dell’acciaio, invece, subentrano per donare, un’impronta moderna e convincente.

Ricchezza e sontuosità sono le sensazioni che si provano entrando in questa caffetteria del capoluogo pugliese. Pavimenti in marmo, mobili in eleganti legni combinati a superfici in vetro e dettagli in ottone lucido e anticato, danno vita ad un ambiente in cui bere il caffè è un vero piacere. Decisamente scenografico il bancone all’ingresso e le centinaia di canne in ottone che piovono luminose dal soffitto.

Lo store, dedicato all’abbigliamento per bambino, è contraddistinto dalla sequenza di scaffali di disegno classico, semincassati e retroilluminati a led. Il bianco degli arredi, dei soffitti e delle pareti, viene abbracciato da una brillante palette di colori utilizzata sui tendaggi, sulle poltrone e sulle lampade a sospensione, realizzate su disegno. Domina la scena il maxi bancone in massello di rovere spazzolato.

La tradizione tende la mano all’innovazione: questa è l’ispirazione per il rinnovamento della prestigiosa boutique di Altamura. In un imponente contesto architettonico di muri e colonne in pietra, volte affrescate o in tufo a vista, si inseriscono, con discrezione, arredi e complementi in cui legno bianco lucido, acciaio e cristallo trasparente si intrecciano costantemente e sapientemente. Ingegnose le boiserie a specchio che, nell’ingresso e nel reparto calzature, nascondono dietro di sé porte e armadi contenitori.

Lampada a sospensione in ferro verniciata a caldo in 3 misure e 8 colori 8 colori ral. Produzione www.antoniocolonna.com